fbpx

Magistratura 2015 la traccia della seconda prova

Concorso in magistratura la traccia della seconda prova “Negoziazione degli strumenti finanziari, alea contrattuale e funzione speculativa. Profili di meritevolezza”

La questione dell’intermediazione finanziaria era stata trattata durante la full immersion del 19 giugno 2015 e durante il corso annuale lezione dell’ 8 maggio 2015 a Roma ( 15 maggio a Milano) relativa all’autonomia negoziale ed ai contratti nulli perchè non espressione di interessi meritevoli di tutela  (il caso dei contratti bancari My way-4you del gruppo M.P.S. quale ipotesi di contratto aleatorio unilaterale).

 

ESTRATTO DALLA DISPENSA DI STUDIO DEL CORSO MAGISTRATURA  2013/2014

SCARICA L’ESTRATTO DEL VIDEO DELLA LEZIONE DELLA FULL IMMERSION DEL 19 GIUGNO 2015

SCARICA L’ESTRATTO DELLE VIDEO LEZIONE DEL CORSO ORDINARIO DEL 8/15 MAGGIO  2015 RELATIVE ALL’ARGOMENTO OGGETTO DELLA TRACCIA

8 maggio 2015 prima parte

8 maggio 2015 seconda parte

15 maggio 2015

http://www.youtube.com/embed/fYMv0_o2nsI

 

SCHEMA SINTETICO DI SVOLGIMENTO

  • Breve analiasi della legislazione  tuif e  Mifid integrate dal Regolamento Consob sugli intermediari finanziari
  • Sintesi della disciplina contenuta nel Capo II rubricato Svolgimento dei servizi (art. 21 e ss)
  • Analisi delle regole che disciplinano la negoziazione di strumenti finanziari
  • Know your customer
  • Best praticel rules
  • Divieto di agire in conflitto d’interessi
  • Trasparenza e neoformalismo (il problema della forma scritta del contratto di intermediazione finanziaria)
  • Asimmetria informativa ed obblighi di buona fede in fase precontrattuale (quali modalità caratterizzanti la negoziazione di strumenti finanziari)
  • I limiti che le parti incontrano nella regolamentazione dei rapporti contrattuali:
  • Ordine pubblico economico
  • Protezione del risparmiatore come contraente debole
  • Buona fede
  • Art. 47 Cost.
  • Analisi sintetica della posizione espressa dalle Svolgimento dei servizi  SU nel 2007 in caso di violazione degli obblighi che caratterizzano il Tuif.
  • L’alea negoziale: inquadramento dei contratti aleatori (differenza rispetto ai contratti commutativi); inapplicabilità della risoluzione per eccessiva onerosità (ratio);
  • Negoziazione di strumenti finanziari e indagine causale: evoluzione della teoria della causa quale strumento per il controllo della meritevolezza
  • Contratti socialmente utili, sempre ammessi; dannosi, vietati; futili, ammessi se non in contrasto con ordinamento e corrispondenti ad un interesse concreto delle parti.
  • Contratti di negoziazione finanziaria misti o atipici riguardo ai quali vi deve essere il rispetto dei limiti generali (ordine pubblico economico, meritevolezza e liceità degli interessi) ed il rispetto del TUIF alla cui disciplina vengono rincondotti
  • La questione specifica dei contratti My Way e 4 you valutati dalla giurisprudenza come nulli.
  • Mancato superamento del giudizio di  liceità e meritevolezza in quanto aventi funzione unilateralmente speculativa in violazione dei principi di meritevolezza ed utilità sociale
  • Definizione di contratto aleatorio unilaterale (il limite del patto leonino in diritto societario)
  • Inammissibilità per contrarietà all’ordine pubblico economico e violazione dell’art 47 Cost. nel caso di contratti in cui  si rinviene unilateralmente lo solo scopo  speculativo e che rischiano di diventare risultano socialmente dannosi anche perchè fondati su posizioni di contrattazione diseguali in quanto alterate dall’asimmetria informativa
  • Inammissibilità e non superamento del giudizio di meritevolezza del contratto aleatorio unilaterale
  • La nullità come rimedio per il difetto di causa come conseguenza della non tutelabilitá da parte dell ordinamento di contratti leonini che pongano il rischio esclusivamente in capo ad una parte ( per di più quella consumieristica e di cui si presume la debolezza..).