Temi svolti

LE LIMITAZIONI ALLA PROPRIETA’ IMMOBILIARE DERIVANTI DAI REGOLAMENTI CONDOMINIALI, LA NATURA GIURIDICA DEI REGOLAMENTI E LA LORO OPPONIBILITA’ AI TERZI E AGLI AVENTI CAUSA

Maria Francesca Demuro Il libro III del codice civile, relativo alla proprietà, contiene nel Titolo VII, Capo II, un’apposita disciplina dedicata al condominio di edifici, il quale si caratterizza per l’esistenza di più unità immobiliari facenti capo a diversi proprietari. Mediante tale articolato normativo, il legislatore si preoccupa di dettare[…]

Leggi di più »

Ammissibilità dell’omicidio preterintenzionale aberrante

Ammissibilità dell’omicidio preterintenzionale aberrante L’ammissibilità dell’omicidio preterintenzionale aberrante, da tempo riconosciuta in sede pretoria, è fortemente osteggiata dalla dottrina dominante, che ravvisa un’incompatibilità insanabile, sia strutturale che funzionale, tra i due istituti. Per comprendere meglio la portata del dibattito, è necessario una breve disamina differenziata delle due figure citate. L’omicidio[…]

Leggi di più »

Rilevanza degli accordi degli associati nell’ambito degli enti riconosciuti, con particolare riguardo al problema dell’esclusione dell’associato e all’applicabilità di sanzioni disciplinari

R Il diritto di associarsi liberamente per raggiungere determinati scopi è un diritto fondamentale di ogni soggetto dell’ordinamento giuridico, riconosciuto e tutelato addirittura a livello costituzionale. L’art. 2, infatti, garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia “nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità”. Ancora più specifico[…]

Leggi di più »

Responsabilità patrimoniale delle associazioni non riconosciute, dei partiti politici e sottoponibilità a fallimento delle fondazioni d’impresa

Responsabilità patrimoniale delle associazioni non riconosciute, dei partiti politici e sottoponibilità a fallimento delle fondazioni d’impresa La responsabilità delle associazioni non riconosciute è, indubbiamente, il tratto di maggior differenza con le associazioni che hanno ottenuto il riconoscimento di persone giuridiche. In via preliminare, si dà atto che il diritto di[…]

Leggi di più »

L’usucapione di immobile abusivo

VISUALIZZA ESTRATTO LEZIONE SULLE SERVITU’ VISUALIZZA ESTRATTO LEZIONE SULLA QUESTIONE SPECIFICA (USUCAPIONE IMMOBILE ABUSIVO) VISUALIZZA ESTRATTO LEZIONE SULLA QUESTIONE SPECIFICA (SERVITU’ MANTENIMENTO EDIFICIO A DISTANZE INFERIORI A QUELLE LEGALI) L’usucapione di immobile abusivo di Elvira Pianese Estratto da Temi svolti per il concorso in magistratura, Dike, 2015 a cura di[…]

Leggi di più »

Danno da mala gestio e responsabilità degli amministratori delle società pubbliche ed in house.

Di Gabriella Teta A Si è discusso a lungo sulla compatibilità della forma societaria con le finalità pubbliche e sulle modalità attraverso le quali eventualmente conciliare lo scopo di realizzazione del profitto d’impresa con il perseguimento del fine pubblico. All’esito di questo annoso dibattito si è giunti, in un primo[…]

Leggi di più »

La natura giuridica del diritto all’oblio ed i suoi controversi rapporti con il diritto di cronaca

di Gabriella Teta L’evoluzione dell’ordinamento statale si è sempre mossa nel senso di valorizzare tanto la partecipazione del singolo alla vita della comunità di appartenenza, nella consapevolezza dei benefici della vita associata, quanto la tutela della sfera personale dell’individuo, l’insieme dei suoi diritti e dei suoi interessi, con esclusione della[…]

Leggi di più »

Impugnazione immediata dei bandi di gara ed impugnazione differita in materia di appalti pubblici

Impugnazione immediata dei bandi di gara ed impugnazione differita in materia di appalti pubblici di Carmen Oliva A Tra gli istituti che caratterizzano la procedura di affidamento di gare pubbliche, il cd. “bando di gara” assume una indiscussa rilevanza, attesa la sua idoneità a dettare i requisiti e le modalità[…]

Leggi di più »

Interessi legittimi e responsabilità risarcitoria. Si soffermi il candidato sul danno da ritardo.

Interessi legittimi e responsabilità risarcitoria. Si soffermi il candidato sul danno da ritardo. di Carmen Oliva L’assodata qualificazione dell’interesse legittimo come situazione giuridica soggettiva suscettibile di piena tutela risarcitoria, oltre che impugnatoria, costituisce il traguardo di un lento e graduale percorso evolutivo che ha animosamente coinvolto, tanto dottrina e giurisprudenza,[…]

Leggi di più »