Diritto Amministrativo

Il regime dei controlli amministrativi con particolare riferimento alle forme di tutela esperibili avverso il decreto di scioglimento dei consigli comunali e provinciali per infiltrazioni mafiose

di Carmen Oliva Il regime di controlli amministrativi predisposti dal legislatore in attuazione della politica di contrasto alla criminalità organizzata di stampo mafioso si muove sostanzialmente su due fronti: la prima forma di controllo è indirizzata alle imprese sospettate di infiltrazione mafiosa che abbiano assunto o siano in procinto di[…]

Leggi di più »

IL FONDAMENTO DEL POTERE REGOLAMENTARE DEL GOVERNO: IN PARTICOLARE I REGOLAMENTI INDIPENDENTI

IL FONDAMENTO DEL POTERE REGOLAMENTARE DEL GOVERNO: IN PARTICOLARE I REGOLAMENTI INDIPENDENTI Il regolamento è un atto formalmente amministrativo ma sostanzialmente normativo: benché, infatti, depositari del potere regolamentare siano PA e Governo, tali atti presentano le caratteristiche degli atti normativi. E difatti, il regolamento non ha destinatari specifici e determinati[…]

Leggi di più »

IL SISTEMA DELLE FONTI: IN PARTICOLARE IL CANDIDATO TRATTI DELLE LEGGI-PROVVEDIMENTO E DELL’ABUSO DELLA DECRETAZIONE D’URGENZA

IL SISTEMA DELLE FONTI: IN PARTICOLARE IL CANDIDATO TRATTI DELLE LEGGI-PROVVEDIMENTO E DELL’ABUSO DELLA DECRETAZIONE D’URGENZA La Costituzione del ‘48, redatta ed approvata in uno Stato repubblicano e di diritto, ha inevitabilmente introdotto un sistema delle fonti rigido e gerarchico, a differenza di quello delineato dallo Statuto Albertino, caratterizzato da[…]

Leggi di più »

Il fondamento del potere regolamentare del governo: in particolare i regolamenti indipendenti.

di Carmen OlivaSI PROCEDA CON LO SVOLGIMENTO DELLA TRACCIA Il tema del potere regolamentare, la sua estensione, le sue tipologie nonché il suo rapporto con le fonti normative sovraordinate si snoda all’interno delle categorie classiche del sistema delle fonti, coinvolgendo istituti fondativi del diritto pubblico, quali il principio di legalità[…]

Leggi di più »

Gli accordi amministrativi nell’ambito della gestione del territorio

di Valentina Praticò La materia degli accordi afferisce all’esercizio consensuale dell’attività amministrativa, posto che l’art. 11 della l. 241/1990 istituzionalizza l’utilizzo del modulo consensuale nell’attività amministrativa, già noto ad alcune normative di settore, come in materia urbanistica. Con siffatto strumento, il legislatore del 1990 intende dare veste canonica ad un[…]

Leggi di più »

Le garanzie costituzionali e processuali nei rapporti tra ordinamento statale ed ordinamento sportivo.

di Carmen Oliva La disamina delle garanzie costituzionali e processuali nei rapporti tra ordinamento statale e ordinamento sportivo prende le mosse da una questione fondamentale e imprescindibile: ossia la configurabilità, all’interno dell’ordinamento giuridico, di un ordinamento settoriale, per così dire, di matrice sportiva. In generale, si ravvisa un ordinamento giuridico[…]

Leggi di più »

Danno da mala gestio e responsabilità degli amministratori delle società pubbliche ed in house.

Di Gabriella Teta A Si è discusso a lungo sulla compatibilità della forma societaria con le finalità pubbliche e sulle modalità attraverso le quali eventualmente conciliare lo scopo di realizzazione del profitto d’impresa con il perseguimento del fine pubblico. All’esito di questo annoso dibattito si è giunti, in un primo[…]

Leggi di più »

Impugnazione immediata dei bandi di gara ed impugnazione differita in materia di appalti pubblici

Impugnazione immediata dei bandi di gara ed impugnazione differita in materia di appalti pubblici di Carmen Oliva A Tra gli istituti che caratterizzano la procedura di affidamento di gare pubbliche, il cd. “bando di gara” assume una indiscussa rilevanza, attesa la sua idoneità a dettare i requisiti e le modalità[…]

Leggi di più »

Interessi legittimi e responsabilità risarcitoria. Si soffermi il candidato sul danno da ritardo.

Interessi legittimi e responsabilità risarcitoria. Si soffermi il candidato sul danno da ritardo. di Carmen Oliva L’assodata qualificazione dell’interesse legittimo come situazione giuridica soggettiva suscettibile di piena tutela risarcitoria, oltre che impugnatoria, costituisce il traguardo di un lento e graduale percorso evolutivo che ha animosamente coinvolto, tanto dottrina e giurisprudenza,[…]

Leggi di più »

Il danno all’immagine della P.A., anche con riferimento al fenomeno delle società partecipate

Il danno all’immagine della P.A., anche con riferimento al fenomeno delle società partecipate Svolgimento Il danno all’immagine della P.A. arricchisce la tipologia di pregiudizi cagionabili alla P.A. dal funzionario o dal dipendente pubblico per inosservanza dolosa o colposa dei suoi obblighi di servizio. Questa particolare fattispecie di danno erariale è[…]

Leggi di più »
1 2 3 9