Diritto Civile

APPLICABILITA’ DELLA DISCIPLINA ANTI-USURA AGLI INTERESSI MORATORI

L’applicabilità della disciplina antiusura agli interessi moratori, questione complessa ed in parte ancora oggi aperta e dibattuta, non può prescindere da un breve excursus storico-sistematico dell’evoluzione che ha interessato proprio la legislazione anti-usura nell’ordinamento italiano. L’ordinamento, infatti, combatte tale odioso e pericoloso fenomeno con una vasta gamma di strumenti, sia[…]

Leggi di più »

Il preliminare di immobile affetto da irregolarità urbanistiche.

di Carmen Oliva L’individuazione della patologia del preliminare avente ad oggetto un immobile affetto da irregolarità urbanistiche è stata al centro di un forte dibattito giurisprudenziale, non ancora sopito, che ha preso le mosse dalle innumerevoli e frastagliate  disposizioni previste dalle leggi in materia urbanista contro il crescente fenomeno dell’abusivismo[…]

Leggi di più »

LA COMPATIBILITA’ TRA OBBLIGAZIONI SOLIDALI E VINCOLO DI SUSSIDIARIETA’

LA COMPATIBILITA’ TRA OBBLIGAZIONI SOLIDALI E VINCOLO DI SUSSIDIARIETA’ Le obbligazioni solidali sono riconducibili alle obbligazioni plurisoggettive, ossia a quei rapporti obbligatori che vedono l’intervento di una pluralità di soggetti, dal lato attivo o dal lato passivo. Ed infatti, ai sensi dell’art. 1292 cc, l’obbligazione è in solido quando più[…]

Leggi di più »

LE LIMITAZIONI ALLA PROPRIETA’ IMMOBILIARE DERIVANTI DAI REGOLAMENTI CONDOMINIALI, LA NATURA GIURIDICA DEI REGOLAMENTI E LA LORO OPPONIBILITA’ AI TERZI E AGLI AVENTI CAUSA

Maria Francesca Demuro Il libro III del codice civile, relativo alla proprietà, contiene nel Titolo VII, Capo II, un’apposita disciplina dedicata al condominio di edifici, il quale si caratterizza per l’esistenza di più unità immobiliari facenti capo a diversi proprietari. Mediante tale articolato normativo, il legislatore si preoccupa di dettare[…]

Leggi di più »

Rilevanza degli accordi degli associati nell’ambito degli enti riconosciuti, con particolare riguardo al problema dell’esclusione dell’associato e all’applicabilità di sanzioni disciplinari

R Il diritto di associarsi liberamente per raggiungere determinati scopi è un diritto fondamentale di ogni soggetto dell’ordinamento giuridico, riconosciuto e tutelato addirittura a livello costituzionale. L’art. 2, infatti, garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia “nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità”. Ancora più specifico[…]

Leggi di più »

Responsabilità patrimoniale delle associazioni non riconosciute, dei partiti politici e sottoponibilità a fallimento delle fondazioni d’impresa

Responsabilità patrimoniale delle associazioni non riconosciute, dei partiti politici e sottoponibilità a fallimento delle fondazioni d’impresa La responsabilità delle associazioni non riconosciute è, indubbiamente, il tratto di maggior differenza con le associazioni che hanno ottenuto il riconoscimento di persone giuridiche. In via preliminare, si dà atto che il diritto di[…]

Leggi di più »

L’usucapione di immobile abusivo

VISUALIZZA ESTRATTO LEZIONE SULLE SERVITU’ VISUALIZZA ESTRATTO LEZIONE SULLA QUESTIONE SPECIFICA (USUCAPIONE IMMOBILE ABUSIVO) VISUALIZZA ESTRATTO LEZIONE SULLA QUESTIONE SPECIFICA (SERVITU’ MANTENIMENTO EDIFICIO A DISTANZE INFERIORI A QUELLE LEGALI) L’usucapione di immobile abusivo di Elvira Pianese Estratto da Temi svolti per il concorso in magistratura, Dike, 2015 a cura di[…]

Leggi di più »

La natura giuridica del diritto all’oblio ed i suoi controversi rapporti con il diritto di cronaca

di Gabriella Teta L’evoluzione dell’ordinamento statale si è sempre mossa nel senso di valorizzare tanto la partecipazione del singolo alla vita della comunità di appartenenza, nella consapevolezza dei benefici della vita associata, quanto la tutela della sfera personale dell’individuo, l’insieme dei suoi diritti e dei suoi interessi, con esclusione della[…]

Leggi di più »

La disciplina dei rapporti patrimoniali nella famiglia di fatto.

SVOLGIMENTO La società moderna è caratterizzata dal ricorso sempre più frequente a forme di convivenza non consacrate mediante l’istituto del matrimonio, la cui caratteristica fondamentale consiste nella libertà di poter vivere insieme e di poter abbandonare la vita in comune, quando la prosecuzione della convivenza non sia più ben accolta[…]

Leggi di più »

Premessi cenni sul sistema di responsabilità civile, il candidato si soffermi sul danno biologico e sul danno da perdita della vita: evoluzione, estensione e quantificazione.

di Marzia Aliatis Schema preliminare di svolgimento della traccia: Introduzione sulla responsabilità aquiliana: dalla concezione sanzionatoria a quella riparatoria. Evoluzione del danno non patrimoniale sino agli approdi delle pronunce a  S.U. del 2008. Il danno biologico: evoluzione e criteri di liquidazione. Il danno biologico terminale ed il danno tanatologico. Revirement[…]

Leggi di più »
1 2 3 7